Il Viking/Folk metal è un genere musicale che combina elementi del metal con sonorità tipiche della musica folk e delle tradizioni scandinave e nordiche. Il genere trae le sue radici dal black metal norvegese degli anni ’90, ma si è evoluto nel corso degli anni incorporando elementi di musica tradizionale e folkloristica.

Il Viking/Folk metal si caratterizza per l’uso di chitarre pesanti, bassi potenti, batterie veloci e voci gutturali, accompagnati da strumenti tradizionali come la cornamusa, la fisarmonica, il violino e altri strumenti a corda. I testi spesso esplorano temi come la mitologia nordica, la storia e le tradizioni dei popoli scandinavi, la natura e la spiritualità.

Tra le band più rappresentative del Viking/Folk metal si possono citare Amon Amarth, Ensiferum, Finntroll, Korpiklaani e Turisas. Il Viking/Folk metal ha influenzato molti altri generi musicali, tra cui il pagan metal e il melodic death metal.

Il Viking/Folk metal è stato spesso criticato per la sua eccessiva enfasi sui cliché della cultura nordica e per l’uso di elementi folkloristici che alcuni puristi del metal considerano incompatibili con l’estetica del genere. Tuttavia, il genere è anche molto apprezzato dai fan del metal per la sua capacità di creare un’atmosfera epica e coinvolgente, e di esplorare temi e sonorità che altrimenti sarebbero rimasti al di fuori del mondo del metal.